ONORANZE FUNEBRI ANTONELLI srl

Esequie Mons. Colasuonno

UN ESEMPIO DA IMITARE

La cittadina di Grumo Appula visse nella gioia la nomina cardinalizia del suo concittadino Mons. Francesco Colasuonno e ne ha vissuto nel dolore la recente scomparsa. Forse nasce il dubbio circa la singolarità delle esequie del Card. Colasuonno a motivo della sua porpora! E invece bisogna dire che proprio nella singolarità di questa morte sono scaturite profonde considerazioni, che hanno attinenza con quanto fin’ora detto.
Nelle esequie del Card. Colasuonno ha trovato riscontro questa preoccupazione della Comunità Ecclesiale, che aveva già sperimentato in ogni celebrazione funebre la dignità e l’esaltazione del mistero della morte, porta aperta all’Eternità.
Qui va sottolineata la perfetta sintonia tra Parrocchia e Agenzia Funebre!

Le immagini dei luoghi, della bara, dei segni, dell’arredo interno ed esterno alla cassa, il carro funebre riescono a spiegare questa necessità richiamata dal Documento Romano quando dice che “l’arredo funebre sia decoroso, alieno dall’ostentazione e da ogni sfarzo”.
A conferma di ciò, ecco la bellissima e consolante testimonianza della Segreteria di Stato di Sua Santità nella lettera indirizzata al Parroco e alla Comunità di Santa Maria Assunta in Grumo Appula dopo le solenni esequie e tumulazione nella Matrice del Cardinal Francesco Colasuonno:  “Mentre si congratula per la cura devota e affettuosa prestata in ogni adempimento e, in particolare, per la tumulazione assai dignitosa, Sua Santità invia di cuore a Lei e alla Comunità Parrocchiale la Benedizione Apostolica”. Ma è utile ed edificante riportare anche le espressioni, che il Sostituto della Segreteria di Stato si e compiaciuta rivolgere al Sig. Giuseppe Antonelli, titolare dell’Impresa preposta alle onoranze funebri rese al nostro Cardinale.

Share by: